Chi sono

Perché notaio

Nato a Como, moltrasino da generazioni, sono cresciuto lungo le sponde “dell'altro ramo” del nostro lago; dopo la maturità classica ho conseguito la laurea magistrale in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Milano - Bicocca e dopo aver superato il concorso notarile indetto nel 2016 ho avuto il privilegio di essere nominato notaio in Lecco, rimanendo così legato al territorio lariano cui appartengo.

È strano, ma fermandomi a riflettere e guardando indietro agli anni passati, fino a quando ero un bambino, non ho ricordi di altri lavori che avrei desiderato fare nella vita se non di quello che, con determinazione, ho scelto di intraprendere e che oggi ho l'autentico onore di svolgere.

Credo che la ragione di così tanta passione per l'attività di notaio - ciò che all'epoca inconsciamente deve avermi affascinato - risieda nei valori che questa figura ancora oggi incarna.

Certo da bambino non potevo avere una vera consapevolezza di quello che significa essere Notaio ma già percepivo ciò di cui avrei trovato conferma crescendo, avvicinandomi passo dopo passo alla professione.

Non sono stati certo l'ambizione, l'orgoglio o la voglia di riscatto o di successo a spingermi verso il Notariato ma l'ammirazione per la figura di professionista di grande dignità, capace e rigoroso. Crescendo ho ritrovato dunque nel Notaio la sintesi perfetta tra i valori a cui sono stato educato e la persona che ambivo a diventare: onestà, spirito di sacrificio, coerenza, affidabilità e disponibilità ad essere punto di riferimento e di certezza per gli altri.

Il tempo da allora è passato, la società e il contesto economico sono mutati e la stessa figura del Notaio, nelle parole di chi esercita la professione da molti più anni di me, si è evoluta, venendo plasmata dai cambiamenti imposti. Tuttavia sono profondamente convinto che di fronte all'incertezza attuale, a dinamiche sociali difficilmente controllabili, a contesti economici fortemente competitivi e sbilanciati, quegli stessi valori di garanzia, imparzialità, legalità, fiducia e competenza sono tutt'oggi vivi e più che mai necessari e con essi, anche il Notaio.