Stranieri

La transnazionalizzazione del diritto è fenomeno sempre più attuale: globalizzazione, migrazione e libertà di movimento tra le frontiere nazionali impongono al notaio di confrontarsi sempre più di frequente con ordinamenti giuridici diversi da quello italiano, applicando la legislazione straniera o indagando le implicazioni - a volte complesse - del principio di reciprocità.

In quest'ambito gli interventi più ricorrenti riguardano la stipula di convenzioni matrimoniali circa il regime patrimoniale della coppia, l'acquisto di beni (il più delle volte) siti in Italia, unitamente alla stipula del relativo finanziamento, il servizio di appoggio su escrow account fornito dal Notaio, l'autentica di documenti per l'estero con relativa legalizzazione o apostille, l'assistenza nell'assolvimento degli obblighi fiscali relativamente a beni siti in Italia oggetto di successioni aperte all'estero, il deposito di atti redatti all'estero e da utilizzare in Italia, la predisposizione di ricorsi di volontaria giurisdizione anche di fronte ambasciate o consolati italiani all'estero, la costituzione di società partecipate da soggetti stranieri.

Per agevolare il buon esito dell'operazione da concludere e per superare le barriere fisiche e linguistiche che spesso possono manifestarsi lo studio predispone le opportune procure o si avvale di un competente servizio di interpretariato. Il notaio in ogni caso parla inglese.

Per approfondire:

https://www.notariato.it/it/il-notaio-gli-stranieri

https://www.esteri.it/mae/it/servizi/stranieri

https://www.esteri.it/mae/it/servizi/italiani/default.html