Impresa e società

Per fondare un’azienda, ogni momento è un buon momento.
(Ron Conway)  

Il diritto commerciale dopo la riforma ha conosciuto un certo dinamismo, complici i numerosi interventi legislativi, talvolta scoordinati, volti almeno negli intenti a rivitalizzare il tessuto economico attraverso presunte semplificazioni che spesso si traducono in maldestri “DIY”.

Nella fase di avvio del proprio progetto imprenditoriale lo studio presta assistenza nella scelta del modello societario (società di persone, di capitali, cooperative) più idoneo e un servizio di advising circa le soluzioni di corporate governance preferibili, alla luce degli obiettivi prefissati e delle prospettive di crescita attese. 

Consentire che possano entrare nella società anche altri soggetti o esercitare un controllo sulla compagine sociale? Cercare di mantenere una sua omogeneità ed evitare di trovarsi a condividere le proprie sorti con partner non graditi oppure piena libertà di azione? Pianificare le conseguenze del proprio exit a qualunque causa imputabile o lasciarsi trasportare dagli eventi? Garantire il rispetto dei propri diritti sociali o rischiare di essere vittima di colpi di mano? Come gestire i diversi rapporti di forza tra i soci?

Quelli posti sono solo alcuni dei profili che debbono essere preventivamente regolati e che meritano un'attenta ponderazione nella fase di “start up”. Nessuna soluzione standard può sostituire una consulenza su misura e uno statuto adeguato, sia per rispondere a questi interrogativi e alla mutevolezza dei mercati sia per godere delle agevolazioni o degli strumenti più innovativi previsti dalla legislazione speciale. Ciò che vale per tutti: dalla piccola impresa, artigiana o familiare, fino alle grandi società con partecipazioni negoziate sui mercati (tipicamente di Borsa).

Naturalmente lo studio segue anche la dinamica successiva alla fondazione della propria “creatura”: modifiche statutarie, aumenti e riduzioni di capitale, operazioni straordinarie anche transfrontaliere (trasformazione, fusione, LBO e scissione), operazioni su complessi aziendali (cessione e affitto di azienda), operazioni di acquisizione, finanziamento non bancario (con emissione di obbligazioni e altre hybrid securities) ristrutturazione del debito, scioglimenti, cessioni di partecipazioni e girate azionarie, sempre prestando attenzione particolare all'imposizione fiscale diretta e indiretta.

Infine, in un mercato sempre più frenetico e competitivo, non è possibile trascurare strumenti preziosi - più o meno strutturati - per avere più tempo per dedicarsi al proprio business (quali procure e deleghe) o per implementare la propria strategia come i patrimoni destinati, le associazioni temporanee di impresa, i contratti di rete, i consorzi o i Gruppi europei di interesse economico (GEIE).

Tra i servizi connessi ci occupiamo anche della vidimazione dei libri sociali prima della messa in uso, della tenuta dei libri sociali, della consulenza per lo svolgimento di assemblee e adunanze anche senza verbali notarili e della predisposizione di patti parasociali.